Quali sono le parti comuni del condominio? Guida completa

Quali sono le parti comuni del condominio? Guida completa

In questo articolo, esploreremo le parti comuni del condominio, un aspetto cruciale da comprendere per tutti i proprietari di immobili all’interno di un edificio condominiale. Approfondiremo la definizione delle parti comuni, i diritti e doveri dei conomini, e come possono influenzare la vita condominiale. Continuate a leggere per ottenere una panoramica completa su questo argomento fondamentale.

Definizione di parti comuni del condominio

Le parti comuni di un condominio includono tutti gli spazi, le strutture e gli impianti che non sono di proprietà esclusiva di un singolo proprietario, ma sono condivisi da tutti i condomini. Questi possono comprendere, ad esempio, l’ingresso principale dell’edificio, il cortile, gli ascensori, i corridoi, i tetti, le fondamenta e le strutture portanti dell’edificio.

Elenco delle parti comuni comuni

Si presumono parti comuni quelle elencate nell’art. 1117 c.c.: “Sono oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell’edificio, anche se aventi diritto a godimento periodico e se non risulta il contrario dal titolo:

  1. tutte le parti dell’edificio necessarie all’uso comune, come il suolo su cui sorge l’edificio, le fondazioni, i muri maestri, i pilastri e le travi portanti, i tetti e i lastrici solari, le scale, i portoni di ingresso, i vestiboli, gli anditi, i portici, i cortili e le facciate;
  2. le aree destinate a parcheggio nonché i locali per i servizi in comune, come la portineria, incluso l’alloggio del portiere, la lavanderia, gli stenditoi e i sottotetti destinati, per le caratteristiche strutturali e funzionali, all’uso comune;
  3. le opere, le installazioni, i manufatti di qualunque genere destinati all’uso comune, come gli ascensori, i pozzi, le cisterne, gli impianti idrici e fognari, i sistemi centralizzati di distribuzione e di trasmissione per il gas, per l’energia elettrica, per il riscaldamento ed il condizionamento dell’aria, per la ricezione radiotelevisiva e per l’accesso a qualunque altro genere di flusso informativo, anche da satellite o via cavo, e i relativi collegamenti fino al punto di diramazione ai locali di proprietà individuale dei singoli condomini, ovvero, in caso di impianti unitari, fino al punto di utenza, salvo quanto disposto dalle normative di settore in materia di reti pubbliche”.

Diritti e doveri dei condomini relativi alle parti comuni

I condomini hanno sia diritti che doveri in relazione alle parti comuni del condominio. Alcuni punti chiave includono:
– Uso: i condomini hanno il diritto di utilizzare le parti comuni in conformità con il regolamento condominiale o le disposizioni stabilite dall’assemblea condominiale; art. 1102 c.c.: “Ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto. A tal fine può apportare a proprie spese le modificazioni necessarie per il miglior godimento della cosa. Il partecipante non può estendere il suo diritto sulla cosa comune in danno degli altri partecipanti, se non compie atti idonei a mutare il titolo del suo possesso;
– Manutenzione: I condomini sono tenuti a contribuire alle spese di manutenzione, riparazione e conservazione delle parti comuni attraverso il pagamento delle quote condominiali.
– Modifiche: Le modifiche alle parti comuni richiedono generalmente il consenso dell’assemblea condominiale, a meno che non siano considerate migliorie necessarie per il bene comune.
– Responsabilità: Ogni condomino è responsabile della cura e dell’uso corretto delle parti comuni, evitando danni o alterazioni che potrebbero comprometterne la funzionalità o l’aspetto.

Risoluzione delle controversie

Nel caso in cui sorgano dispute o controversie riguardanti le parti comuni del condominio, è fondamentale rivolgersi a un avvocato specializzato in diritto condominiale. L’Avv. Cosimo Montinaro può fornire consulenza legale professionale e assistenza nella risoluzione delle controversie condominiali, proteggendo i diritti dei singoli condomini e promuovendo la convivenza armoniosa all’interno dell’edificio.
Se avete bisogno di ulteriori chiarimenti o assistenza legale, non esitate a contattare l’Avv. Cosimo Montinaro, un esperto nel settore condominiale pronto ad aiutarvi.

Avv. Cosimo Montinaro

Contatta lo Studio per fissare un appuntamento

Chiama 0832.1827251

.

error: Contenuto protetto!
Torna in alto
Chiama oraWhatsapp