L’interruzione della prescrizione per riconoscimento ex art. 2944 c.c. può derivare anche da una proposta transattiva

MASSIMA Corte d’Appello di Lecce, sentenza n. 1052/2021 del 27/09/2021

“L’interruzione della prescrizione per effetto di riconoscimento, a norma dell’art. 2944 cc, può, è vero, derivare anche da una proposta transattiva, qualora questa, anziché presupporre la contestazione del diritto della controparte, venga formulata in circostanze e con stesso modo da implicare ammissione del “quantum”, e sia rivolta solo ad ottenere un componimento sulla liquidazione del “quantum” (Cass. 16379/2009). Le trattative di amichevole composizione possono comportare l’interruzione della prescrizione, ex art. 2944 cc, quando dal comportamento di una delle parti emerga il riconoscimento del contrapposto di credito, sicché, l’effetto interruttivo si realizza quando la transazione abbia avuto ad oggetto esclusivamente la liquidazione del “quantum” e si siano svolta in circostanze e con modalità tali da implicare l’ammissione del diritto stesso (Cassazione civile sez. III, 24/09/2015, n.18879)”.

Avv. Cosimo Montinaro

Condividi
Chiama ora (disp. h 24) Torna su