assegno divorzile giurisprudenza marzo 2020

Assegno divorzile: finalità assistenziale, perequativa e compensativa (C.d.A. Roma, n. 1776/2020)

Assegno divorzile: sentenza marzo 2020 La Corte d’Appello di Roma, con la sentenza 12 marzo 2020, n. 1776, sulla scorta delle recenti pronunce della Suprema Corte in tema di assegno divorzile (Corte di Cassazione, Sez. I, n. 9533/19), ha statuito che, in sede di calcolo dell’assegno divorzile, il Giudice, in prima battuta, Fatti Il Tribunale …

Assegno divorzile: finalità assistenziale, perequativa e compensativa (C.d.A. Roma, n. 1776/2020) Leggi tutto »

mantenimento figlio maggiorenne

Cessazione dell’obbligo di mantenimento del figlio maggiorenne non autosufficiente (Trib. La Spezia, sent. 14.08.2019)

La cessazione dell’obbligo di mantenimento dei figli maggiorenni non autosufficienti deve, quindi, fondarsi su un accertamento di fatto che tenga conto dell’età, dell’effettivo conseguimento di un livello di competenza professionale e tecnica, dell’impegno rivolto verso la ricerca di un’occupazione lavorativa, nonché della complessiva condotta personale tenuta, dal raggiungimento della maggiore età, dall’avente diritto

assegno divorzile

Assegno divorzile: rilevanza delle potenzialità professionali e reddituali dell’ex coniuge (Cass., ord. n. 3661, 13.02.2020)

Assegno divorzile CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – ORDINANZA 13 febbraio 2020, n. 3661 MASSIMA “Ai fini del riconoscimento dell’assegno di divorzio in favore dell’ex coniuge, l’accertamento dell’inadeguatezza dei mezzi dell’ex coniuge istante e dell’impossibilità di procurarseli per ragioni oggettive si fonda anche sulla capacità del medesimo richiedente di procurarsi i propri mezzi di …

Assegno divorzile: rilevanza delle potenzialità professionali e reddituali dell’ex coniuge (Cass., ord. n. 3661, 13.02.2020) Leggi tutto »

clausola vista e piaciuta

Garanzia per i vizi occulti. La clausola “vista e piaciuta” (Cass. Civ., Sez. VI, sent. n. 21204 del 19.10.2016)

Il venditore di una vettura usata è tenuto alla garanzia per i vizi occulti, anche se la vendita sia avvenuta nello stato come vista e piaciuta, e ciò a prescindere dal fatto che la presenza di essi non sia imputabile ad opera del venditore, ma esclusivamente a vizi di costruzione del bene venduto

riscaldamento condominio

Il diritto del condomino a distaccarsi dall’impianto di riscaldamento centralizzato (Cass., Sez. II Civile, ordinanza 11 dicembre 2019, n. 32441)

Ai sensi dell’art. 1118, comma 4, c.c., il diritto del condomino a distaccarsi dall’impianto di riscaldamento centralizzato non è disponibile e di conseguenza sono nulle le clausole dei regolamenti condominiali che vietino il distacco. Il regolamento condominiale può invece legittimamente obbligare il condomino rinunziante a concorrere alle spese per l’uso del servizio centralizzato, poiché il criterio legale di ripartizione delle spese di gestione dettato dall’art. 1123 c.c. è derogabile.

Trasferimenti-immobile-in-separazione-e-divorzio

Negoziazione assistita in materia di separazione personale dei coniugi. Per il trasferimento (trascrizione) immobiliare è necessaria l’autenticazione dell’accordo da parte di un pubblico ufficiale (Cass., sent. n. 1202, 21 gennaio 2020)

La Suprema Corte, Sezione Seconda Civile, con sentenza n. 1202 del 21 gennaio 2020, ha statuito che nel caso in cui i coniugi raggiungano, in sede di negoziazione assistita, un accordo di separazione personale che preveda anche il trasferimento di unità immobiliari, per la trascrizione di detto accordo è necessaria, ai sensi dell’art. 5, comma 3, del medesimo D.L. n. 132, l’autenticazione del relativo verbale da parte di un pubblico ufficiale a ciò autorizzato

moglie abbandona casa coniugale

Addebito della separazione alla moglie che abbandona la casa familiare (Cass., Sez. VI, sent. 13 gennaio 2020, n. 509)

La Suprema Corte ha dichiarato inammissibile, perché inteso ad una riedizione del giudizio di merito, il ricorso avverso la sentenza della Corte di Appello che aveva confermato l’addebito della separazione alla moglie, allontanatasi in modo unilaterale e non temporaneo dalla casa familiare.

Torna su