Assegno divorzile 2022: evoluzione giurisprudenziale sino alla sentenza Sezioni Unite n. 18287/2018

Assegno divorzile 2022: evoluzione giurisprudenziale sino alla sentenza Sezioni Unite n. 18287/2018 Giova premettere che, a norma dell’art. 5 comma 6 della L. 898/1970 e successive modificazioni “Con la sentenza che pronuncia lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio, il tribunale, tenuto conto delle condizioni dei coniugi, delle ragioni della decisione, del contributo personale ed economico dato da ciascuno alla conduzione familiare ed alla formazione del patrimonio di ciascuno o di quello comune, del reddito di entrambi, …

Assegno divorzile 2022: evoluzione giurisprudenziale sino alla sentenza Sezioni Unite n. 18287/2018 Leggi tutto »

Esame avvocato 2021: SOLUZIONE TRACCIA IN MATERIA DI COMODATO

ESAME AVVOCATO 2021: SOLUZIONE TRACCIA IN MATERIA DI COMODATO CASO Tizio e Caia si sposavano nel gennaio 2010 in regime di comunione legale dei beni. Subito dopo le nozze, si stabilivano nell’immobile di proprietà di Mevio, padre di Tizio, concesso a quest’ultimo a titolo di comodato gratuito perché vi abitasse con la sua famiglia. Nel 2016 dall’unione tra Tizio e Caia nascevano due bambini, Tizietto e Caietta. Sempre nel 2016, per adeguare l’immobile alle nuove esigenze famigliari i due coniugi …

Esame avvocato 2021: SOLUZIONE TRACCIA IN MATERIA DI COMODATO Leggi tutto »

Come calcolare il danno da perdita della capacità lavorativa subito dal minore

Come calcolare il danno da perdita della capacità lavorativa subito dal minore Il calcolo del danno da incapacità permanente di guadagno subito dal minore rappresenta uno dei compiti più difficili dell’intero quadro normativo della responsabilità civile, considerato che il minore non ha ancora iniziato a lavorare e, quindi, non si posside alcun parametro reddituale ed attuale di riferimento. Come statuito da una recentissima pronuncia del Tribunale di Lecce (n. 3498/2021), la voce di danno in questione va liquidata con criteri …

Come calcolare il danno da perdita della capacità lavorativa subito dal minore Leggi tutto »

Vaccinazione di minori: cosa fare se il genitore separato/divorziato è contrario?

Tribunale di Monza, Sezione IV Civile, decreto 22 luglio 2021 In virtù dell’art. 709 ter c.p.c., in caso di contrasto tra i genitori separati/divorziati in merito alla somministrazione del vaccino antiCOVID al figlio minore, il Tribunale, tenuto conto dell’esistenza di un grave pregiudizio per la salute e della diffusione della malattia sul territorio nazionale, può “sospendere” momentaneamente la capacità del genitore contrario al vaccino, autorizzandone la somministrazione. Fatto e diritto rilevato che la ricorrente ha evidenziato che, dopo essersi consultata …

Vaccinazione di minori: cosa fare se il genitore separato/divorziato è contrario? Leggi tutto »

Il consenso matrimoniale può essere prestato dall’amministratore di sostegno?

Tribunale La Spezia, Sez. giurisdiz., Decreto, 04/03/2020 MASSIMA “Il divieto di contrarre matrimonio, previsto dall’art. 85 c.c. per l’interdetto, non trova generale applicazione nei confronti del beneficiario dell’amministrazione di sostegno, ma può essere disposto dal giudice tutelare solo in circostanze di eccezionale gravità, quando sia conforme all’interesse dell’amministrato” Svolgimento del processo – Motivi della decisione rilevato che sono già stati attribuiti all’amministratore di sostegno, nominato alla predetta udienza, i poteri di cui al decreto del 3.3.2020; vista l’istanza dei ricorrenti …

Il consenso matrimoniale può essere prestato dall’amministratore di sostegno? Leggi tutto »

Il genitore che non paga il mantenimento può perdere l’affido dei figli?

Tribunale Velletri, Decreto, 26/04/2021 Massima “Il totale inadempimento da parte del padre non collocatario all’obbligo di corrispondere l’assegno di mantenimento in favore dei figli minori giustifica la modifica del regime di affido condiviso“ Svolgimento del processo – Motivi della decisione Visto il ricorso proposto dalla signora ——–, quale genitore collocatario delle due figlie minori, volto ad ottenere: i) la sospensione inaudita altera parte del diritto di frequentazione infrasettimanale delle figlie minori da parte del padre; ii) nel merito la eliminazione, …

Il genitore che non paga il mantenimento può perdere l’affido dei figli? Leggi tutto »

La corresponsione dell’assegno di divorzio dopo il nuovo matrimonio del beneficiario costituisce pagamento di un indebito soggetto a ripetizione

Tribunale Messina, sentenza 19/02/2021 MASSIMA “Le somme pagate a titolo di assegno di divorzio dopo il nuovo matrimonio della beneficiaria non costituiscono adempimento di un’obbligazione naturale, ma indebito, soggetto a restituzione” Svolgimento del processo – Motivi della decisione Con ricorso ex art. 702 bis c.p.c. Campagna G. esponeva di avere contratto matrimonio con D.B.L. nel 1986, che da detto matrimonio, durato circa tre anni, non erano nati figli e che – dopo la pronunzia di separazione del 1990 – con …

La corresponsione dell’assegno di divorzio dopo il nuovo matrimonio del beneficiario costituisce pagamento di un indebito soggetto a ripetizione Leggi tutto »

Risponde anche l’Azienda sanitaria dei furti commessi dall’infermiere?

Con ricorso ex art. 702 bis c.c., la ricorrente esponeva di aver subito una rapina nella notte tra il 20 e il 21 dicembre durante il suo ricovero presso l’Ospedale Vito Fazzi di Lecce. Nello specifico, la paziente lamentava che un infermiere in servizio presso il reparto di Neurochirurgia (autore, peraltro, di altri furti nel periodo compreso tra l’aprile 2014 e il dicembre 2015), le aveva praticato un’iniezione di benzodiazepine al fine di addormentarla e di privarla della fede d’oro …

Risponde anche l’Azienda sanitaria dei furti commessi dall’infermiere? Leggi tutto »

Tabelle del Tribunale di Milano 2021 per calcolare il danno non patrimoniale

CALCOLA il danno non patrimoniale (tabelle Trib. Milano 2021) L’Osservatorio sulla Giustizia civile di Milano, nella riunione del 24.01.2020, ha previsto l’aggiornamento dei valori di liquidazione del danno non patrimoniale alla persona, seguendo il criterio degli indici ISTAT già costantemente utilizzato negli anni passati.Tenuto conto degli indici ISTAT dall’1.1.2018 all’1.1.2021 e del coefficiente di raccordo, tutti gli importi della tabella Edizione 2018 (non arrotondati) sono stati rivalutati dell’1,38% (coefficiente di rivalutazione = 1,0138).I nuovi valori così ottenuti sono stati poi …

Tabelle del Tribunale di Milano 2021 per calcolare il danno non patrimoniale Leggi tutto »

I certificati catastali non provano la proprietà

Tribunale di Oristano, sentenza n. 654/2021 pubblicata il 13/12/2021 MASSIMA […] “la prova della proprietà di beni immobili non può essere fornita con la produzione dei certificati catastali, i quali sono soltanto elementi sussidiari in materia di regolamento di confini ai sensi dell’art. 950 cod. civ., ne’ con pretesi riconoscimenti della controparte, essendo necessario in materia l’atto scritto “ad substantiam” o un fatto equiparato come l’usucapione; ne’ può riconoscersi la proprietà immobiliare in base ad un procedimento deduttivo, non ammettendo …

I certificati catastali non provano la proprietà Leggi tutto »

Chiama ora
Torna su